Eccellenza: il Castelnuovo non si ferma, prima vittoria per il Paterno.

Quarta giornata di ritorno del campionato di Eccellenza con il turno infrasettimanale.

La capolista Castelnuovo è una vera e proprio macchina da guerra. Questa volta a cadere sotto i colpi dei neroverdi è il Capistrello. 4 – 0 per la formazione di Di Fabio. A segno al 9′ Lepre, al 53′ D’Egidio e doppietta di Di Ruocco al 75′ e all’80.

Rimane a 11 punti di distanza dai neroverdi, il Lanciano corsaro sul campo dell’Angizia Luco. Finisce 2 – 0 per i frentani grazie alle reti di Rodia al 42′ e a quella di Gragnoli al 78′.

Pareggio interno per l’Acqua & Sapone. 1 – 1 allo “Speziale” tra i “leoncini” e l’Alba Adriatica. Alla rete di Marrone per i locali siglata al 13′, ha risposto Miani al 35′.

Importante successo della Torrese per 1 – 0 in casa dei Nerostellati. Decide d’Orazio al 55′.

Pareggio casalingo per 1 – 1 del Pontevomano che impatta in casa con lo Spoltore. Vantaggio ospite con Orta al 3′, pareggio della formazione di mister Capitanio con Torre al 65′.

0 – 0 tra Bagicalupo VM e il Sambuceto.

Il Penne travolge per 3 – 1 Il Delfino FP. Vantaggio dei pescaresi con Sabatini al 1′ su rigore concesso dopo appena 30 secondi, pareggio dei vestini con Di Fazio al 45′, sorpasso con D’Alonzo al 63′ e tris di Cacciatore nei minuti di recupero. Si chiude la partita e si apre la crisi in casa portuale, con un punto nelle ultime quattro gare conquistato, e con mister Bonati particolarmente nervoso a fine match. Al Patron Paluzzi, uomo saggio e pieno di buon senso, il compito di fare le giuste valutazioni e considerazioni.

Il Paterno, infine, coglie la sua prima vittoria stagionale regolando in casa per 1 – 0 la Virtus Cupello.

   Invia l'articolo in formato PDF