Eccellenza: il big match è al “Caprarese”. Bonati prova a rialzarsi.

La terza gionata del massimo campionato di Eccellenza abruzzese ha in programma la super sfida del “Caprarese” tra lo Spoltore di Donato Ronci, protagonista di una grande risalita in classifica e in un momento straordinario di forma, e il Castelnuovo delle meraviglie, che sembra avere ipotecato la vittoria del torneo.

Segue il Lanciano ad otto distanze di lunghezza, che al “Biondi” ospita l’Acqua & Sapone di Cianfagna, reduce da una positiva serie di risultati e di prestazioni.

L’Alba, terza in classifica, cerca un pronto riscatto dopo la dèbacle con il Castelnuovo. Ospite dei rosserverdi, il Pontevomano assolutamente bisognoso di punti salvezza.

L’Angizia Luco, sorprendentemente in zona play off, rende visita alla RC Angolana. La squadra di mister Appignani si trova in una situazione di classifica veramente complicata.

Sfida interessante è anche quella tra laa Torrese e il Penne, con entrambe le formazioni che hanno mostrato di sapere farsi rispettare e valere.

La Bagicalupo VM, che dopo l’ottimo inizio sembra essere in frenata, si reca a Capistrello, con la formazione rovetana a sua volta non reduce da un periodo particolarmente smagliante.

Chi non sta attraversano un bel momento – due sconfitte nelle ultime gare, è Il Delfino FP guidato da mister Bonati. La squadra del pimpante allenatore portuale deve cercare di invertire il trend negativo, pena il rischio di essere risucchiato nella zona calda della classifica. Avversari dei pescaresi il Nereto, in una condizione di classifica non semplice, ma in netta ripresa in queste ultime giornate del torneo.

Scontro salvezza quello tra la V. Cupello e i Nerostellati, con entrambe le formazione protagoniste di altalenanti prestazioni.

Chiude il quadro la gara in programma alla “Cittadella” dello sport tra il Sambuceto, vera delusione di questo campionato, almeno fino e questo momento, e il Paterno, che nonostante tutti gli sforzi non sembra avere ancora molto da chiedere a questo campionato.

   Invia l'articolo in formato PDF