Eccellenza: Lanciano ed Alba provano ad inseguire la “lepre” Castelnuovo.

Quattordicesima giornata del campionato di Eccellenza abruzzese che ha in programma il big match tra la Torrese di Cristofari, in piena zona play off, e la capolista Castelnuovo, che in settimana ha regolato per 4 – 1 il Paterno, portandosi ad otto lunghezze di vantaggio sulle sue dirette inseguitrici.

Il Lanciano di Di Pasquale, dopo avere smaltito la pesante sconfitta di Alba, vuole tornare al successo al “Biondi” per cercare di rientrare nel discorso promozione diretta. Il compito per i frentani si presenta arduo, dal momento che i rossoneri ospitano lo Spoltore di Donato Ronci, reduce da cinque successi di fila e lanciatissimo verso le zone alte della classifica.

L’Alba Adriatica, seconda a pari merito con i frentani, ospita il Sambuceto di Montani, non particolarmente brillante in questa prima fase del campionato.

Il Capistrello, beffato in zona Cesarini la scorsa settimana da Il Delfino FP, vuole riprendersi i punti lasciati nella sfida contro i pescaresi sul campo della traballante RC Angolana, in crisi profonda.

La matricola terribile, la Bacigalupo VM, trascinata dal suo entusiasmo e dal suo bomber Cesario, cerca un nuovo acuto sul mai facile terreno del “San Marco”, dove si misurerà con il Delfino FP.

L’Angizia Luco, dopo lo scialbo pari contro il Penne, rende visita ai Nerostelli. La formazione di Lo Re ha destato più di qualche perplessità fino ad oggi.

Il Penne gioca in casa contro il Nereto, in piena bagarre salvezza. La formazione rossoblu in settimana ha affidato la panchina a Mister D’Eugenio per cercare di risollevare le sorti del club neretese.

L’Acqua & Sapone cerca punti salvezza in casa del Paterno. La squadra del presidente Di Gregoria ha un solo punto in classifica.

Chiude il quadro la sfida tra la V. Cupello, in caduta libera, e il Pontevomano, che dopo un avvio al piccolo trotto sembra essere in ripresa.

   Invia l'articolo in formato PDF