La Polizia di Stato arresta un cittadino nigeriano per spaccio di stupefacenti ed evasione

Sabato poliziotti della Squadra Volante impegnati nell’ordinario servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati hanno notato, presso il locale Corso Vittorio Emanuele, la presenza di 3 cittadini extracomunitari noti per i loro trascorsi giudiziari in materia di stupefacenti, i quali confabulavano tra loro ed alla vista dei poliziotti hanno cercato di dileguarsi furtivamente. Uno dei 3, in particolare, poi identificato per O.F. 25enne nigeriano, era stato denunciato dalla Squadra Volante a piede libero lo scorso 16 ottobre per spaccio di stupefacenti. Controllato dagli agenti è stato trovato in possesso di 4 involucri termo saldati contenenti complessivamente 13 grammi di marijuana e 70 euro in contanti, presumibile provento dell’attività illecita. Lo stesso è stato pertanto tratto in arresto per spaccio di stupefacenti e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria agli arresti domiciliari presso il proprio domicilio a Pescara. Nella giornata di domenica i poliziotti, giunti per il controllo presso il suo domicilio, hanno riscontrato la sua assenza, quindi, nuovamente rintracciato è stato sottoposto agli arresti presso la camera di sicurezza della Questura, dovendo lo stesso rispondere anche del reato di evasione.

   Invia l'articolo in formato PDF