Eccellenza: il Castelnuovo allunga, il Lanciano non sa più vincere.

Dodicesimo turno del campionato di Eccellenza, con il Castelnuovo che allunga in classifica sul Lanciano.

La capolista Castelnuovo liquida la pratica Nerostellati con un poker. 4 – 0 per la formazione neroverde grazie alle reti di Di Ruocco al 26′ pt, alla doppieta siglata da Lepre al 40′ pt e al 4′ st, e al goal di Lo Russo al 33′ st.

Seconda piazza per il Capistrello che in rimonta batte tra le mure amiche il Cupello. Vantaggio rossoblu al 13’pt con Battista su rigore, pareggio di Bisegna al 27′ st e definitivo 2 – 1 siglato da Venditti al 38’st.

Non sa più vincere il Lanciano, scivolato al terzo posto. La formazione frentana impatta per 0 – 0 al “Biondi” contro la modesta R.C. Angolana.

Si rialza la BGVM, che batte il sempre più in difficoltà Paterno per 2 – 0. Le reti: al 21’st Mangiacasale e nei minuti di recupero Cesario.

Vittoria in rimonta anche per l’Alba di Cichella, che regola al “Vallese” Il Delfino FP, inizialmente passato in vantaggio con Marzucco al 4’pt. Petrarulo con una doppietta siglata al 14’st e al 25’st, permette ai rossoverdi di battere per 2 – 1 la formazione portuale.

Blitz esterno dell’Angizia Luco, che grazie ad un rigore trasformato da Santirocco al 38’st, batte a domicilio per 1 – 0 il Sambuceto.

Continua a dare segnali di ripresa il Pontevomano, che pareggia tra le mura amiche contro il Penne. 2 – 2 il risultato finale. Le reti: 5’pt Calderaro, 43’pt Davide Di Sante , 17’st D’Alonzo , 31’st Torre.

Inaspettato stop della Torrese, che segna il passo al “Caprarese” contro lo Spoltore. 1 – 0 per gli azulgrana grazie alla rete siglata da Sparvoli all’11’st.

Grazie ad una autorete di Ballanti al 34’st, l’Acqua & Sapone si aggiudica l’importante scontro salvezza dello “Speziale” contro il Nereto.

   Invia l'articolo in formato PDF