Pescara – Benevento 4 – 0: sanniti irriconoscibili

Un Pescara che non ti aspetti, tonico e pimpante, batte per 4 – 0 un Benevento irriconoscibile e praticamente mai in partita. Primo tempo chiuso a reti inviolate, ma con un Pescara che fa la gara. Nei primi istanti della ripresa è Memushaj a sbloccare la gara. Il Benevento non reagisce ed allora è Machin a salire in cattedra, il quale realizza una doppietta. il poker è servito nei minuti di recupero grazie ad una rete di Maniero su calcio di rigore. Streghe al tappeto, e Pescara che prende una sana boccata d’ossigeno.

Pescara-Benevento 4-0 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 46′ Memushaj (P); 53′ e 76′ Machin (P); 93′ Maniero c.d.r. (P)

Pescara (4-3-2-1): Fiorillo (46′ Kastrati); Ciofani, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Busellato, Palmiero (78′ Bruno), Memushaj, Galano, Machin, Borrelli (70′ Maniero). All. Zauri.

Benevento (4-4-2): Montipò, Maggio, Tuia, Caldirola, Letizia, Insigne (76′ Vokic), Viola, Hetemaj, Improta (58′ Schiattarella), Sau (71′ Armenteros), Coda. All. Inzaghi.

Arbitro: Niccolò Baroni di Firenze

Ammoniti: 8′ Borrelli (P); 48′ Busellato (P); 52′ Maggio (B); 61′ Tuia (B); 76′ Machin (P);

   Invia l'articolo in formato PDF