La Polizia di Stato arresta un cittadino nigeriano per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Ieri in serata, in occasione di un ordinario servizio di controllo del territorio per la prevenzione e repressione dei reati, poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo hanno effettuato un controllo documentale nei confronti di due cittadini stranieri presso il locale Corso Vittorio Emanuele. Uno dei 2, poi identificato nel pluripregiudicato J.M. 25enne cittadino Nigeriano con precedenti in materia di stupefacenti e reati contro la persona, insofferente al controllo di polizia si è opposto alla propria identificazione scagliandosi contro uno dei poliziotti e costringendo gli agenti, per immobilizzarlo all’utilizzo dello spray “capsicum” in dotazione. Nonostante il deterrente, durante la colluttazione, lo straniero ha procurato lesioni al polso del poliziotto guaribili in giorni 14 previa ingessatura. E’ stato pertanto tratto in arresto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per il rito direttissimo che avrà luogo in mattinata odierna.              

   Invia l'articolo in formato PDF