GdF di PESCARA: SEQUESTRATI OLTRE 400 PRODOTTI ILLEGALI.

Il gruppo della Guardia di Finanza di Pescara, nel corso delle quotidiane attività di controllo economico del territorio – finalizzate a contrastare l’abusivismo commerciale e la vendita di prodotti non sicuri –  hanno effettuato un controllo presso un’attività commerciale al centro di Pescara. L’accesso ha consentito alle Fiamme Gialle di rinvenire sugli scaffali dell’esercizio commerciale di proprietà di un cittadino di origine cinese numerosi giocattoli e prodotti elettrici non conformi alle vigenti disposizioni di legge cd. “Codice al Consumo”. L’azione dei finanzieri ha permesso così il sequestro amministrativo di oltre 400 giocattoli destinati a bambini dai 3 agli 8 anni, nonché di quaranta dispositivi elettrici privi degli standard di sicurezza richiesti dalla Legge, dunque non sicuri per l’acquirente. Il titolare dell’esercizio commerciale, per le violazioni commesse, è stato segnalato alla Camera di Commercio. Il dispositivo di contrasto alla vendita di prodotti non conformi e all’abusivismo commerciale posto in essere dal Comando Provinciale di Pescara dimostra ancora una volta l’elevatissima attenzione del Corpo per il contrasto ai fenomeni che minano alla difesa dell’economia legale, a garanzia del tessuto imprenditoriale sano del Paese ed a tutela dei numerosi clienti.

   Invia l'articolo in formato PDF