Le lesioni non melanocitarie del volto

COMUNICATO STAMPA

Le Unità Operative Semplici Dipartimentali (UOSD) di Chirurgia Maxillo Facciale e di Dermatologia del Presidio Ospedaliero di Pescara – dirette rispettivamente dal Dott. Giuliano Ascani e dalla Dott.ssa Antonella Legge – hanno organizzato il corso “Le lesioni non melanocitarie del volto”  che si svolgerà Sabato 5 Ottobre 2019, dalle ore 8.30 alle ore 14.00, presso la sede delle Torri Camuzzi, sita a Pescara a Largo Filomena Delli Castelli.Responsabili scientifici dell’evento sono il Dott. Giuliano Ascani ed il Dott. Giampiero Mazzocchetti, Dirigente Medico dell’UOSD di Dermatologia; il corso è patrocinato dalla ASL di Pescara e dall’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Pescara ed è accreditato per le seguenti professioni:Medico Chirurgo con specializzazione in dermatologia e venereologia; chirurgia maxillofacciale; chirurgia plastica e ricostruttiva; otorinolaringoiatria; anatomia patologica;  medicina generale (medici di famiglia); odontoiatria;Infermiere.Le lesioni non melanocitarie, quali le precancerosi cutanee come la cheratosi attinica, ed i tumori maligni epiteliali epidermici come il carcinoma basocellulare e il carcinoma spino cellulare, rappresentano la patologia cutanea più frequente del volto.In particolare, negli ultimi dieci anni l’incidenza dei carcinomi cutanei è aumentata, si stima che il 50% dei bianchi al disopra dei sessanta anni svilupperà un carcinoma cutaneo.Risulta di fondamentale importanza, quindi, che tutti i medici abbiano familiarità con gli aspetti clinici di questi tumori per formulare una diagnosi tempestiva riducendo la morbilità e i costi dei trattamenti.Obiettivo del corso è quello di presentare e discutere, con approccio multidisciplinare, tutti i principali aspetti delle lesioni non melanocitarie del volto, dalla prevenzione e diagnosi precoce fino al trattamento dei casi più avanzati.

   Invia l'articolo in formato PDF