Finanziere salva una ragazza sull’autostrada A 14 che vagava senza meta

Camminava in stato confusionale sulla corsia di sorpasso la ragazza che, in autostrada A14, tra Pineto e Città Sant’Angelo (direzione sud) è stata soccorsa e salvata da un finanziere non in servizio, in forza al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara. Il finanziere notava la ragazza in pericolo, non ha esitato a fermarsi con la sua autovettura e coraggiosamente è riuscito a recuperarla attraversando le corsie con le macchine che sfrecciavano. Gesto che richiede una lucidità e sangue freddo, complicato ancor più dal fatto di essere su di un cavalcavia senza corsia di emergenza e quindi priva di vie di fuga e riparo. Messa in sicurezza la ragazza nella sua vettura, il finanziere si è poi fermato nella prima area di servizio ed ha allertato la Polizia Stradale che si è incaricata delle verifiche sull’accaduto e accompagnato la donna in ospedale ove sono in corso accertamenti sullo stato di salute.

   Invia l'articolo in formato PDF