Eccellenza: il Lanciano cerca il riscatto.

Dopo essere caduto nella prima di campionato contro la terribile matricola Castelnuovo, il Lanciano di mister Lucarelli cerca un pronto riscatto tra le mura amiche. Al “Biondi”, per la gara valevole per la seconda giornata del torneo di Eccellenza arriva, infatti, il Pontevomano.

R. C. Angolana ed Acqua & Sapone, sarà l’anticipo della seconda giornata, con entrambe le compagini andate a punti al loro esordio.

L’Alba, corsara a Vasto 7 giorni fa, sarà chiamata al suo primo impegno casalingo in una sfida molto difficile contro il Castelnuovo, che in settimana ha ceduto Micciché al Lanciano.

Dopo il cahiers de doléances, corredato da tanto di immagini, anche d’archivio, presentato sulla propria pagina Facebook, in relazione ad alcuni presunti torti arbitrali subiti nella scorsa gara contro l’Acqua & Sapone, Il Delfino FP prova a lasciarsi alle spalle i veleni dell’esordio, con il calendario che strizza l’occhio alla formazione del pepato Bonati. Ospite della squadra pescarese sarà, infatti, L’Angizia Luco di mister Giordani, neopromossa, e protagonista di alcune vicissitudini societarie, che hanno portato la “Dea” a cominciare la preparazione con notevole ritardo. Inoltre, la squadra marsicano ha bisogno di rinforzi, soprattutto a centrocampo. Tuttavia, il pareggio per 1-1 con il quale i luchesi hanno esordito al cospetto della Torrese, fa capire come la squadra di Giordano intenda giocarsela alla pari contro tutti, nonostante le difficoltà di cui sopra.

Il Paterno del presidente Di Gregorio, dopo il difficile avvio, ospiterà i Nerostellati che in settimana hanno ingaggiato l’attaccante Pontarelli.

Il Sambuceto vorrà legittimare le sue grandi ambizioni contro un Capistrello da prendere, tuttavia, con le molle.

Lo Spoltore ospiterà la Bacigalupo – Vasto Marina, in una gara dove entrambe le formazioni cercheranno i primi punti stagionali, essendo state entrambe battute al loro esordio.

Interessante scontro teramano tra la corazzata Torrese e il Nereto.

La Virtus Cupello, dopo la buona prestazione di Nereto, che, però, ha lasciato a bocca asciutta la squadra di Carlucci, ospiterà l’insidioso Penne di mister Iodice, che ha maramaldeggiato nel suo esordio stagionale contro il Paterno.

   Invia l'articolo in formato PDF