Salernitana – Pescara 3 – 1: esordio amaro per il Delfino

Esordio negativo sia per quello che riguarda il risultato che per quel che concerne la prestazione per il Pescara di Zauri, che esce sconfitto per 3 – 1 dallo stadio “Arechi” di Salerno. A sorridere sono infatti gli uomini di Ventura autori di una prestazione di discreto livello e apparsi sicuramente più in palla rispetto ai propri avversari in ritardo di condizione fisica. Prima mezz’ora a totale appannaggio della formazione di casa che ha un paio di buone occasioni, con il Pescara che fatica a carburare. Ecco che al 36′ arriva il meritato vantaggio degli uomini di Ventura con il terzo tempo vincente di Jallow, bravo a sfruttare l’assist di Jaroszinski. La reazione abruzzese stenta ad arrivare, ma sono anzi i padroni di casa a sfiorare il raddoppio con una punizione di Firenze che timbra la traversa prima del duplice fischio che sancisce la chiusura del primo parziale.

Nella ripresa, la timida reazione del Pescara si conclude con il momentaneo pareggio griffato da Campagnaro, bravo a trasformare in rete un assist di Memeshuj al 54′. La Salernitana non si scompone ed è sempre la squadra campana a detenere il pallino del gioco, con il Pescara che fatica molto dalla cintola in su. Al 78′ Jallow riporta ancora meritatamente in vantaggio i granata, dopo avere ribadito in rete una respinta di Fiorillo, su tiro di Maistro. All’82’ Giannetti sigla la rete del definitivo 3 – 1 con un gran sinistro che si infila sotto l’incrocio dei pali. Festa per la Salernitana, piccolo campanello d’allarme per il Pescara, che non ha dato segnali incoraggianti alla prima di campionato. Poco male. Domenica allo stadio “Adriatico” arriverà il Pordenone. Contro i ramarri la squadra di Zauri è attesa ad un pronto riscatto. Per la Salernitana derby a Cosenza

Salernitana: Micai, Migliorini, Firenze (59’ Maistro), Jallow (80’ Djuric), Kiyine, Di Tacchio, Karo, Cicerelli, Akpa Akpro (40’ st Odjer), Jaroszynski, Giannetti. In panca: Vannucchi, Russo, Lopez, Calaiò, Kalombo, Morrone, Carillo, Musso. Coach: Gian Piero Ventura

Pescara: Fiorillo, Campagnaro, Del Grosso, Bruno, Memushaj, Brunori (90’ Maniero), Galano, Balzano, Bettella, Busellato (71’ Ventola), Tumminello (83’ Di Grazia).In panca: Kastrati, Cisco, Ciofani, Palmiero, Ndiaye, Zappa, Borrelli, Kastanos, Cipolletti. Coach: Luciano Zauri

Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini.   

    Reti: 36’ 78’ st Jallow, 53’Campagnaro, 82’ Giannetti



   Invia l'articolo in formato PDF