Foggia – Salernitana. Play out si, Play out no

Continua la querelle sulla disputa dei Playout tra Foggia e Salernitana. Lo stabilisce il Collegio di Garanzia dello Sport dopo il provvedimento del TAR del Lazio che sospendeva il divieto alla disputa della coda post season deciso dalla Lega di Serie B. Così recita il paragrafo RETROCESSIONE: sono retrocesse direttamente al Campionato Serie C le squadre classificate all’ultimo, penultimo e terz’ultimo posto del Campionato Serie BKT. La squadra quart’ultima classificata è retrocessa direttamente se il distacco dalla quint’ultima classificata supera i 4 punti; – qualora il distacco in classifica non superi i 4 punti, la quarta squadra retrocessa è individuata con la disputa di play-out tra la quart’ultima e la quint’ultima classificata.” In corretta esecuzione della delibera di cui al Comunicato Ufficiale n. 50 del 20 agosto 2018, i play-out per l’individuazione della quarta squadra retrocessa nel Campionato di Serie C, al Pag 6 termine del Campionato 2018/2019 di Serie BKT, devono essere effettuati e devono svolgersi fra la quart’ultima e la quint’ultima squadra collocate in graduatoria dopo la retrocessione all’ultimo posto del Palermo, cioè fra il Foggia (prima terz’ultima e ora quart’ultima, con 37 punti) e la Salernitana (prima quart’ultima e ora quint’ultima, con 38 punti), in presenza di un distacco fra le due che non supera i quattro punti.

Playoff, Verona-Cittadella: sarà posticipato la gara di ritorno

La prefettura di Verona e il Comune, hanno chiesto alla Lega di B di posticipare la gara della finale play off tra Verona e Cittadella al 3 giugno, perché il due giugno a Verona è in programma la tappa a cronometro che conclude il Giro d’Italia

   Invia l'articolo in formato PDF