L’Amatori supera il Frata Nardò A2 più vicina

L’Amatori Pescara accede alla finale playoff superando il Frata Nardò 74/84, e attende di conoscere il suo prossimo avversario Chieti o Salerno ( vantaggio della Virtus Arechi Salerno sulla Europa Ovini Chieti per 2-1 gara che si gioca domenica). Una Amatori stellare espugna Nardò con 10 punti di scarto, chiude la serie sul 3-0 e vola in finale. In un bollente PalaPasca, la squadra del presidente Carlo Di Fabio non sbaglia il match point conquistato nel doppio turno interno e con una straordinaria prova di carattere stacca il pass per la Finale di Conference. La gara. Coach Rajola conferma lo stesso starting five proposto nelle prime due gare, quello composto da Caverni, Leonzio, Potì, Micevic e Big Cap. Per Nardò c’è Bonfiglio in campo e la sua presenza esalta il bollente ambiente del PalaPasca. Partono meglio i padroni di casa, come testimonia il parziale di 8-2 dei primi 3 minuti di gioco. Le distanze si riducono dopo 4’10”, quando Pescara si porta sul -2 (13-11). Coach Rajola inizia con le rotazioni cambiando i lunghi prima e Caverni con Carpanzano poi. Pedrazzani con 5 punti mantiene l’Amatori a contatto nel punteggio, nonostante Bjelic sul fronte opposto continui a far male. Il finale del primo quarto si chiude sul (23-18). Nell’ avvio del secondo quarto Pescara a -2. Nardò non demorde si porta a sette lunghezze dall’Amatori. Il secondo quarto si chiude sul 41-40. Nel terzo quarto Pescara riparte con lo stesso quintetto proposto ad inizio gara. Il periodo si chiude così 56-66. L’ultima frazione l’Amatori chiude i primi 5 minuti sul +14 (62-76). La squadra di coach Rajola regala sprazzi di grande basket e a 2’40” tocca il +16. L’ultimo minuto il Nardò si riporta a 8 punti di distacco, Leonzio mette fine alla contesa finale il risultato sul 74-84.

Frata Nardò – Unibasket Amatori Pescara 74-84. ( 23-18; 18-22;15-26; 18-18)

 Nardò: Gionata Zampolli 21 (6/9, 2/8), Goran Bjelic 16 (4/5, 1/5), Simone Bonfiglio 9 (3/3, 1/2), Vittorio Visentin 8 (3/8, 0/0), Stefano Provenzano 6 (0/1, 2/4), Federico Ingrosso 6 (1/2, 1/5), Mathias Drigo 4 (1/2, 0/5), Alberto Razzi 4 (0/0, 0/3), Robert Banach 0 (0/0, 0/0), Antony Tyrtyshnyk 0 (0/0, 0/0), Pavle Mijatovic 0 (0/0, 0/0), Diego Fracasso 0 (0/0, 0/0). Coach: Quarta

Tiri liberi: 17 / 19 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Simone Bonfiglio, Vittorio Visentin, Federico Ingrosso 5) – Assist: 14 (Gionata Zampolli 5)

Unibasket Amatori Pescara: Ennio Leonzio 17 (3/6, 3/6), Andrea Capitanelli 14 (3/6, 2/4), Alessandro Potì 14 (6/8, 0/4), Michele Caverni 12 (1/2, 3/4), Luca Pedrazzani 8 (2/2, 0/0), Gianluca Carpanzano 7 (0/1, 1/2), Marko Micevic 5 (1/5, 1/2), Alberto Serafini 5 (1/3, 1/1), Flavio Gay 2 (1/1, 0/3), Luca D’Eustachio 0 (0/0, 0/0). Coach: Rajola

Tiri liberi: 15 / 17 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Ennio Leonzio, Andrea Capitanelli 7) – Assist: 13 (Michele Caverni 4)

   Invia l'articolo in formato PDF