“Il mio diario” nella scuola elementare G. Verzella di Città Sant’Angelo.

La Polizia di Stato, anche per l’anno scolastico 2019/2020 ha rinnovato l’agenda scolastica “Il mio diario”, quale strumento per avvicinare i giovani studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità, nella convinzione che sia fondamentale educare al rispetto delle regole per una pacifica convivenza e trasmettere i valori della nostra Costituzione.

Il diario, giunto alla 6^ edizione, attraverso i super eroi a fumetti Vis e Musa e con il contributo di Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, affronta i temi della salute, dello sport, dell’ambiente, dell’integrazione sociale, dell’educazione stradale, dell’utilizzo di internet e dei social, ma anche i fenomeni di devianza più vicini ai ragazzi di quell’età, come il bullismo e il cyberbullismo.

Il progetto è realizzato in collaborazione con il MIUR ed è sostenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dal PON “Legalità” per le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Quest’anno, infatti, si è aggiunta la collaborazione del PON “Legalità” che ha partecipato arricchendo i contenuti dell’agenda con la presentazione di alcuni interventi finanziati dal Programma a cofinanziamento europeo gestito dal Ministero dell’Interno nelle regioni cosiddette “meno sviluppate”.

L’agenda scolastica verrà assegnata agli studenti delle classi 3^ e future 4^, degli Istituti primari e quest’anno sarà distribuita in 20 province: Ascoli Piceno, Avellino, Cagliari, Campobasso, Catanzaro, Foggia, Grosseto, La Spezia, Matera, Padova, Pescara, Piacenza, Pordenone, Sondrio, Terni, Trapani, Trento, Verbano Cusio Ossola, Vibo Valentia e Viterbo.

Nella provincia di Pescara, la cerimonia di consegna del diario si è tenuta questa mattina, presso l’Istituto Comprensivo Scolastico di Città Sant’Angelo, Scuola Primaria “G. Verzella”, di Contrada Madonna della Pace, dove più di 100 alunni della classe 3^ hanno accolto con entusiasmo i rappresentanti della Polizia di Stato.

L’evento, svoltosi in un clima gioioso e di grande partecipazione, è stato arricchito da una lezione sui temi della legalità  e dalle dimostrazioni delle Unità Cinofile e del Nucleo Artificieri della Questura di Pescara che hanno richiamato l’attenzione dei bambini i quali, molto attenti ed interessati, hanno fatto tante domande e raccontato alcune loro esperienze.

Nei prossimi giorni il diario di Vis e Musa sarà consegnato anche alle altre classi di 3^ elementare di Pescara e provincia.

   Invia l'articolo in formato PDF