Francesco Di Tommaso di nuovo sul podio più alto.

Il pilota di Pianella ha fatto sua la 29esima edizione della Sarnano-Sassotetto, intitolata a Lodovico Scarfiotti, nel 50° anniversario dalla prima edizione. Di Tommaso, che gareggia nella classe RS 1.6 con la sua Citroen Saxo, bissa il successo ottenuto nella Luzzi-Sambucina. Il pilota si è ripetuto anche nelle Marche con un ottimo  tempo: 5’27”.48, staccando il secondo classificato, Osvaldo Mario Iantorno su Citroen Saxo VTS, di 1’34”.51.

Circa 200 piloti partecipanti della gara moderne (CIVM-TIVM) e della gara storiche (CIVSA) hanno portato a termine la loro prova senza particolari intoppi. Si è ricordata nell’occasione la prima edizione disputata il 20 luglio 1969. Le partenze sono iniziate con i concorrenti del Tricolore Autostoriche e prima dello start la gara ha rivolto un saluto alla memoria di Roberto Misseri, Commissario Sportivo nazionale scomparso sabato 27 aprile.

Cosa dire. Sono felice per questa vittoria ottenuta in una gara così importante. Voglio ringraziare tutti gli amici e coloro che mi hanno sempre sostenuto ed hanno creduto in me. Vincere una gara difficile come la Sarnano – Sassotetto da una gioia particolare”. Le parole di Di Tommaso

   Invia l'articolo in formato PDF