LA STUPENDA FESTA PROMOZIONE DE IL DELFINO FLACCO PORTO

Sono  circa le 18.18 di un tiepido pomeriggio di primavera, quando l’arbitro Federico Amelii, con il suo triplice fischio, dichiara chiusa la contesa tra Il Delfino Flacco Porto e la Fater Angelini. Gara per la cronaca terminata 1 – 1: alla rete per i rossoblu di Fusco, ha risposto Saltarin su rigore. Al fischio di chiusura tripudio per i colori biancazzurri per il raggiungimento della promozione in Eccellenza. Un traguardo storico per la formazione del patron Paluzzi, che al termine del match ha letteralmente fatto i salti di gioia insieme allo staff della formazione portuense, formata dal Presidente Luciano Zangirolami, dal tecnico Guglielmo Bonati e dal preparatore atletico Gianni Chiacchieretta.

Passarella in campo per tutti i protagonisti della promozione, con un piccolo camion nel quale giganteggiava la foto del Patron insieme a mister Bonati, un connubio vincente ed affiatato. Alla festa in campo si sono uniti i tanti tifosi che erano presenti sugli spalti, insieme al segretario Gino Di Lorito, la storica dirigente, Onorino Virginia, ai preparatori dei portieri Soccio e Tuccella, e tutto lo staff e i calciatori protagonisti di questa storica cavalcata, con la formazione pescarese che ha utilizzato nell’arco del campionato ben 44 giocatori, molti dei quali provenienti dalla categoria Juniores. Una bella passerella per l’interessante e prolifico vivaio portuale, che ora si proporrà con grande fiducia anche in Eccellenza. La festa è continuata presso la splendida cornice del ristorante “L’Esplanade Roof Garden”, dove il Presidente ha offerto ai numerosi ospiti una cena a base di pesce, con la presenza dei colleghi Grazia Di Dio e Laudacci, i quali hanno raccolto le impressioni dei vari protagonisti della stagione, dal Patron Paluzzi e la sua famiglia, al Presidente Zangirolami , per passare a mister Bonati e al preparatore atletico, Gianni Chiacchieretta, tutti visibilmente soddisfatti per questa impresa. Presente anche Davide Montagna, ex calciatore de Il Delfino, che non è voluto mancare per questa importante occasione, sebbene abbia dovuto percorrere diversi km in treno da Torino, Città dove attualmente risiede e lavora, e dove è rientrato questa sera stessa. I momenti di gioia e di allegria sono continuati fino a tarda notte, con tutta la squadra che ha ringraziato con sentiti cori la società, in particolare modo il Patron Paluzzi, il quale non ha dimenticato nemmeno in questa occasione la sue fervente fede cattolica, ringraziando Dio per questo successo. Particolarmente toccante la dedica della storica dirigente della società, Onorina Virginia, che ha voluto omaggiare con questo successo la memoria di Adriano Flacco, tragicamente scomparso sui campi di calcio diversi anni fa, e del quale la società biancazzurra mantiene una imperitura e dolce memoria.

C.B.

   Invia l'articolo in formato PDF