Gdf di Pescara. “Un inedito centenario abruzzese: storia di un eroe e del suo ritratto”

Venerdì 12 aprile 2019, presso la Sala conferenze del Museo d’Arte Moderna Vittoria Colonna di Pescara, alle ore 9:30, avrà luogo la manifestazione Un inedito centenario abruzzese: storia di un eroe e del suo ritratto che vedrà l’esposizione al pubblico del dipinto inedito dell’abruzzese Francesco Patella, artista di chiara fama nazionale che espose, nell’arco della sua vita, in Biennali e mostre di profilo nazionale ed internazionale, insieme a personalità quali Basilio e Tommaso Cascella, Nicola D’Antino e Guido Costanzo.

Il dipinto, realizzato nel 1919, raffigura il Tenente Saul Angelini (che titola la Caserma della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Pescara), morto eroicamente all’età di ventiquattro anni, sulle alture del monte Gorian in Albania, a pochi mesi dalla fine del Primo Conflitto Mondiale. Il dipinto si rivela particolarmente importante in quanto fornisce un’ulteriore chiave di lettura per la comprensione degli eventi storici relativi alla Prima Guerra Mondiale che videro impegnati soldati abruzzesi, oltre che sotto il profilo artistico-culturale dal momento che ancora oggi, sul territorio regionale, vi sono opere e monumenti realizzati da Francesco Patella, non dimenticando la sinergia dello stesso con altri importanti artisti della sua generazione.

Per festeggiare i 100 anni dell’opera è stato indetto un bando di concorso con premiazione rivolto agli studenti del Liceo Misticoni-Bellisario di Pescara (scuola polo regionale per la musica e le arti performative), che realizzeranno delle opere inedite che saranno esposte in occasione dell’evento, insieme ad alcuni preziosi cimeli storici del Museo Storico della Guardia di Finanza di Roma e di altri documenti dell’epoca, fra i quali gli atti di nascita e di morte dell’artista Francesco Patella e dell’eroe Saul Angelini, entrambi nativi del comune di Mosciano Sant’Angelo (TE). Dato il pregio artistico dell’opera, la Soprintendenza all’archeologia, belle arti e del paesaggio d’Abruzzo ha redatto una relazione circa lo stato di conservazione del dipinto e una proposta d’intervento di manutenzione straordinaria.

Il progetto, organizzato dal Colonnello Vincenzo Grisorio, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, e coordinato dalla Dott.ssa Greta Massimi, gode del patrocinio dell’Università G. d’Annunzio di Chieti-Pescara. Il programma vede i saluti istituzionali di Flavio Aniello Comandante Regionale Abruzzo Guardia di Finanza, di Sergio Caputi Magnifico Rettore Università degli studi G. D’Annunzio Chieti-Pescara, di Marco Alessandrini Sindaco di Pescara, di Giuliano Galiffi Sindaco di Mosciano Sant’Angelo e di Rosaria Mencarelli Soprintendente all’archeologia, belle arti e paesaggio dell’Abruzzo.

Gli interventi vedranno protagonisti alcuni esponenti dell’Università degli studi G. D’Annunzio Chieti-Pescara quali Stefano Trinchese Prorettore dell’Università, Carmine Catenacci Direttore Dipartimento Lettere, Arti e Scienze Sociali e Maria Cristina Ricciardi (responsabile dell’autenticazione dell’opera), nonché di Gerardino Severino Direttore del Centro Studi Storici e Beni Museali Quartier Generale Guardia di Finanza di Roma, di Eliseba De Leonardis Funzionario Restauratore all’archeologia, belle arti e del paesaggio d’Abruzzo, di Gregorio Totaro Presidente Sezione Associazione Nazionale Finanzieri d’Italia-Pescara (promotore e sponsor del bando scolastico) e di Raffaella Cocco Dirigente Scolastico Liceo Artistico Musicale e Coreutico “Misticoni-Bellisario” Pescara. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Gigliola Edmondo.

Si ringrazia, per aver contribuito alla realizzazione del progetto i fotografi Mauro Vitale e Alessio Consorte, i professori Daniela Giampaolo (coordinatrice del bando di concorso scolastico), Alberto Marino, Antonella Dell’Elice, Franco Di Nicola, Emilio Di Donato, Rosa Luigia Maggiore, Barbara Nardella, Nicola Costantini.

Comunicato Stampa della GDF.

 

 

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF