Eccellenza: frena il Chieti con la R.C. Angolana, il Sambuceto vince e rosicchia un punto

La quarta giornata di ritorno del campionato di Eccellenza vede il Chieti impattare in casa con la R.C. Angolana, mentre il Sambuceto batte 3 – 0 l’Amiternina – Scoppito, con la formazione aquilana sempre più in difficoltà. I Nerostellati affondano a Pescara contro Il Delfino F. P. che si impone per 5 – 1, mentre l’Acqua & Sapone è protagonista di un pesante stop interno con il Cupello, diretta concorrente per la permanenza in Eccellenza.

Pareggio a reti bianche tra il Chieti di Lucarelli e la R.C. Angolana di mister D’Eugenio. Uno 0 – 0 che interrompe la striscia vincente formata da 4 gare da parte dei neroverdi e che permette ai nerazzurri, in netta ripresa, di portare ad 8 i risultati utili di fila conseguiti, guadagnando un importante punto in chiave salvezza.

Rosicchia così un punto ai neroverdi il Sambuceto di mister Del Zotti, secondo in classifica, che batte per 3 – 0 in casa l’Amiternina – Scoppito, grazie alla reti di D’Amico al 26′ del pt, ed a quelle di Criscolo al 40′ della ripresa e a quella di Gelsi nei minuti di recupero. La formazione del tecnico Angelone rimane ferma a quota 14 punti in graduatoria con due gare da recuperare, e spera, con gli innesti di Cristiano Carbone e Mino Facecchia di potere risalire la china. Viola con una gara in meno.

Al terzo posto troviamo l’ottima Alba Adriatica di mister Izzotti, che sbanca il campo del Paterno, formazione tra le più deludenti del torneo, con il punteggio di 3 – 2. Albesi in vantaggio al 4′ del pt con Capocasa, pareggio di Mastrojanni all’11’ pt. Alba che si riporta in avanti nel finale di parziale con Njambe. Nella ripresa al 9′ st Shipple fa 2 – 2 , ma in pieno recupero Capocasa regala ai suoi la rete del definitivo 3 – 1 per l’Alba Adriatica.

Ex aequo con gli albesi troviamo il Capistrello che torno a stupire, e questa volta lo fa espugnando il “Caprarese” di Spoltore per 2 – 1. Rovetani in vantaggio al 32′ con Pollino, raggiunti da Ranieri al 42′, ma definitivamente in vantaggio nei minuti di recupero. Brusco stop per la formazione di Donato Ronci, ora fuori dalla zona play – off.

Torrese da 10 e lode che sul proprio campo non lascia scampo ai propri avversari. Il successo per 4 – 1 ai danni del Penne di Pavone, infatti, è la decima vittoria su altrettante gare disputate sul campo di Castelnuovo. Tripletta di Chiacchierelli e reti di Tini per i giallorossi , mentre per i biancorossi ha realizzato Di Ruocco. La Torrese ha una gara in meno.

Sorprendente, almeno per quanto riguarda il punteggio, la vittoria de Il Delfino F.P., che batte con un perentorio 5 – 1 i Nerostellati di Saccoccia, a dire il vero apparsi abbastanza evanescenti. Successo che dimostra come questo campionato sia equilibrato e come ogni partita non abbia mai l’esito scontato. Pratolesi in vantaggio al 24′ del primo tempo con Pelino, con la prima frazione che si chiude con la squadra di mister Saccoccia in vantaggio di misura. Nella ripresa la squadra di Bonati si scatena e va a segna prima con Curri, il quale sigla la sua doppietta al 7′ st e al 18′ st, e poi con Ligocki, al 32′ st e al 48′ st, su rigore. Prima del fischio finale c’è gloria anche per Saltarin che cristallizza il risultato sul definitivo 5 – 1. Alzi la mano chi all’inizio avrebbe scommesso su un successo così largo. Comunque, risultato importantissimo per la formazione pescarese, che ora si trova a soli 4 punti dalla zona play off. I Nerostellati, invece, rimangono pericolosamente impelagati nella zona rossa con una partita in meno da recuperare.

A 30 punti c’è anche il Nereto, che ha pareggiato in casa con il Miglianico per 2 – 2. Nereto in vantaggio al 3’pt con Lazzarini, pareggio del Miglianico con Di Muzio al 10′ pt, sorpasso Miglianico al 24′ pt con Polisena, definitvo pareggio rossoblu con Antonacci al 39’st. Nereto che rimane ancora fuori dalla zona play – off e Miglianico ancora bloccato in zona play out.

Brutto scivolone interno dell’Acqua & Sapone di mister Del Gallo, con contestuale importante successo del Cupello, che batte a domicilio la squadra di Montesilvano per 2 – 0 grazie alle reti di Felice al 21’pt e di De Cinque al 33′ sempre della prima frazione. Anche i verde – oro devono recuperare una gara.

Infine, fondamentale successo in chiave salvezza per il Pontevomano, che batte a domicilio il Martinsicuro grazie alla rete di Pallitti al 12′ del primo tempo.

 

 

 

 

   Invia l'articolo in formato PDF