Non solo «Suits»: Meghan Markle e i ruoli in tv che non tutti ricordano

Le parti minori da attrice e i gli ultimi dettagli sui preparativi delle nozze con Harry. Ora spunta una biografia non autorizzata che riguarda la fine del suo matrimonio

Prima di fare breccia nel cuore del principe Harry, Meghan Markle era conosciuta per il ruolo di Rachel nella serie «Suits», il legal-drama che ha lasciato alla fine della settima stagione per «esigenze reali». Ma in realtà la ragazza fa l’attrice da tre lustri ed è quindi apparsa anche in altre serie tv, nonché programmi e film, senza però che nessuno (o quasi) la notasse. Qualche esempio? In «General Hospital», la soap-opera nata nel 2002, interpretava l’infermiera Jill; nella terza stagione di «CSI:NY» ha prestato volto e corpo (in lingerie sexy) alla cameriera Veronica Perez; nel quiz a premi «Deal or No Deal» del 2007 era una delle avvenenti «ragazze valigetta» e nella stagione 8 di «CSI:Miami» del 2010 ha ricoperto il ruolo della poliziotta Leah Montoya. Non bastasse, ha anche avuto una parte in «Come ammazzare il capo…» del 2011 (era una fattorina FedEx) e in «Castle» del 2012 (era Charlotte Boyd, la cattiva della puntata), mentre nell’american drama «Dysfunctional Friends» interpretava una fotografa (Terry) e nel film indipendente «Anti-Social» del 2015 una modella di nome Kirsten.

   Invia l'articolo in formato PDF