Eccellenza: la Torrese ferma la corsa del Sambuceto, Il Delfino F.P. si salva nel finale e su rigore

Settima giornata di campionato e turno infrasettimanale per il campionato di Eccellenza. Il Sambuceto, dopo sei vittorie di fila, si vede imporre il pari da un’ottima Torrese. 1 – 1 il risultato finale per effetto delle reti di Criscolo per il Sambuceto e di Torbidone per i giallorossi, che sono riusciti ad arrestare la corsa dei Viola, i quali rimangono, tuttavia, saldamente al comando della graduatoria con 19 punti.

Spettacolare 3 – 3 tra il Pontevomano e la R.C. Angolana, in una importante sfida salvezza. Sono i padroni di casa a passare in vantaggio al 13’ grazie a Marcozzi, al 15’ arriva subito il pareggio angolano con Cipressi. La formazione nerazzurra è scatenata, e con una doppietta di Pompei al 22’ e al 27’ , va a riposo in vantaggio per 3 – 1. La formazione giallo nero, però, è dura a morire, riuscendo a trovare il pari grazie alle reti di Di Sante all’80’, e a quella di  Di Ludovico all’88’, che ha evitato una sconfitta interna ai suoi.

A chi è andata anche molto bene, è al Il Delfino F. P. del sempre pimpante e tarantolato, almeno in panchina, Bonati, che dopo essersi trovato in svantaggio di due reti nel primo tempo contro l’Alba Adriatica al “San Marco”, con i rossoverdi che hanno chiuso la prima frazione meritatamente in vantaggio per 2 – 0 grazie alle reti di Fabrizi, al 35’ e a quella di Njambe al 43’, si sono visti raggiungere nel secondo tempo dalla marcature di Curri al 61’, e da quella di Ligocki, che quasi al 90’ ha trasformato un dubbio calcio di rigore assegnato dall’incerto arbitro Battistini di Lanciano: il terzo penalty assegnato in sette gare alla squadra portuale, riuscendo così ed evitare un tonfo interno, e la contestuale, probabilmente, meritata vittoria dell’Alba.

Prosegue l’ottimo momento del Capistrello, che centra la sua quinta vittoria stagionale a spese del Penne. 1 – 0 per i rovetani, con Pollino match – winner. Successo che vale il secondo posto in classifica.

Ottimo successo dello Spoltore di mister Ronci, che piega per 3 – 2 i Nerostellati, rilanciandosi in zona play off. Al 21’ colpo di testa di Cabanyes che porta in vantaggio i locali. Nella seconda frazione all’11’ arriva il pari degli ospiti con Ndiaye. Al 27’ del secondo tempo Cabanyes riporta avanti gli azulgrana, che al 35’ firmano il tris con Di Pentima. Inutile la rete dei Nerostellati che arriva al 43’, griffata Moscone, e che serve solo a fissare lo score sul definitivo 3 – 2.

Respira aria di alta quota il Nereto, che batte di misura il Cupello per effetto della marcatura di Chiacchiarelli all’89’.

Buon successo dell’Acqua e Sapone, che sconfigge allo “Speziale” il Paterno per 3 – 2. Per i verdeoro sono andati a segno Di Biase con una doppietta e Petito. Albertazzi e Di Fabio hanno realizzato per il Paterno.

Brutto scivolone interno per il Martinsicuro, che cade in casa. Vince la sfida, infatti, il Miglianico per 2 – 1, con le reti di Cinquino e Orta. Di Giorgio ha realizzato per i locali.

Il Chieti cercherà di risollevarsi questa sera, nel posticipo in programma alle ore 20:00 al “G. Angelini” di Chieti.

www.pdf24.org    Invia l'articolo in formato PDF