California, apre il fuoco nella sede di Youtube: colpisce tre persone si suicida

Colpi d’arma da fuoco nel quartier generale di YouTube a San Bruno, in California. La polizia, accorsa sulla scena della sparatoria, ha isolato la zona ed evacuato l’edificio, dove lavorano 1.700 persone.   Ad aprire il fuoco sarebbe stata una donna, poi trovata morta: probabilmente si è suicidata. Secondo quanto riferiscono i media americani la donna che ha sparato, identificata come Nasim Aghdam, 39enne californiana di origine iraniana,  ha colpito tre persone a caso. Lo ha detto la polizia, sottolineando che la donna non aveva obiettivi specifici e non conosceva le vittime, quando ha aperto il fuoco, prima di togliersi la vita. La polizia ha anche confermato che la donna aveva avuto una lunga disputa con YouTube. Secondo il padre della donna la figlia era arrabbiata con la compagnia perché aveva smesso di pagarla per i video che postava sulla piattaforma.

   Invia l'articolo in formato PDF